News

Check out market updates

Detrazioni Irpef ristrutturazioni

Anche quest’anno lo Stato Italiano ha riservato importanti agevolazioni a chi oggi si appresta a ristrutturare casa o a comprare mobili nuovi, basterà seguire le direttive dell’agenzia delle entrate che regolano le Detrazioni Irpef ristrutturazioni (50% – 36% – 65%)

A prescindere dalla somma spesa per i lavori di ristrutturazione, ti ricordo che la detrazione va calcolata sull’ammontare complessivo delle opere e viene ripartita in 10 quote annuali di pari importo.

 

ESEMPIO: Se hai speso 90.000 euro e puoi usufruire della detrazione del 50% sulle spese

90.000 euro x 50% = 45.000 euro detraibili in 10 anni.

45.000 euro/10 anni = 4.500 euro  corrispondenti alla quota annua che puoi portarti in detrazione.

 

Oggi hai anche la possibilità di trasferire al nuovo acquirente, oltre all’immobile, l’importo residuo rimasto da detrarre oppure puoi decidere di trattenerlo; questa possibilità la dovrai comunque dichiarare al Notaio in sede di rogito.

Di seguito indichiamo alcuni link dove potere scaricare gratuitamente i PDF con la guida dell’agenzia delle entrate:

Ristrutturazioni Edilizie: Le Agevolazioni fiscali

Detrazioni sull’arredo:

Bonus Mobili ed Elettrodomestici

Bonus Arredi (infografica)

Possono usufruire della detrazione sulle spese di ristrutturazione tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), residenti o meno in Italia.

L’agevolazione spetta non solo ai proprietari degli immobili ma anche ai titolari di diritti reali/personali di godimento sugli immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono le relative spese.

Detrazioni Irpef ristrutturazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *